BENVENUTI AI DUE GHIRI

"HO SOGGIORNATO IN QUESTA BELLA STRUTTURA CON VISTA SULLE MONTAGNE CIRCOSTANTI, ATMOSFERA GENUINA, I TITOLARI GENTILISSIMI, FANNO DI TUTTO PER FARTI SENTIRE COME A CASA, CIBO OTTIMO”

IL CASTELLO DI MADRIGNANO


Il castello Malaspina, situato nel borgo di Madrignano, all’interno del Comune di Calice al Cornoviglio, con i suoi 400 metri circa di altitudine domina dall’alto l’ampia piana del fiume Vara fino al suo naturale sbocco nella zona costiera.

 

 

Un pò di storia…..

 

Le prime citazioni risalgono al 1164 quando Federico Barbarossa concesse il castrum Madrognani ad Obizzo Malaspina anche se, molto probabilmente il castello fu edificato in un tempo anteriore a quel documento

Dal 1206 la proprietà sul feudo di Madrignano e del relativo castello passa alla famiglia Malaspina che ne mantenne il dominio fino al 1416, anno dell’assalto e distruzione operata dalla Repubblica di Genova negli scontri che interessarono tutto il territorio feudale dei Malaspina. Passato nelle mani dei conti Fieschi per un breve periodo, ritornò nelle mani dei Malaspina che lo mantennero per circa tre secoli

Il castello di Madrignano dovrà ancora subire tra il 1705 e il 1706 una seconda e definitiva distruzione (a cui non seguì una nuova ricostruzione, ma solo un riadattamento delle parti ancora in buono stato) durante gli scontri tra gli eserciti franco-spagnoli con gli imperiali austriaci (guerra di successione spagnola). Il maniero sarà sotto assedio per ben dodici giorni con danni tuttora visibili. Dal 1772, così come il castello di Calice al Cornoviglio e i possedimenti vicini, la proprietà rientrò nei confini del Granduca di Toscana seguendone le sorti. Con il Regno d’Italia il castello fu adibito a prigione e caserma.

Danneggiato dal terremoto del 1920 che colpì la Garfagnana e la Lunigiana, subì ulteriori danneggiamenti nei diversi bombardamenti aerei alleati nella seconda guerra mondiale

 

L’ultimo restauro

Solamente nel 1980, dopo decenni di abbandono, furono intrapresi mirati interventi di recupero e consolidamento della facciata ma poi sospesi per mancanza di fondi. Un importante intervento di restauro è stato intrapreso recentemente e ultimato nel 2016

 

 

La Festa di Santa Margherita

La Festa di Santa Maria si svolge il secondo e il terzo week-end di Luglio in Località Castello di Madrignano.

Nella piazza antistante la chiesa dei SS. Margherita e Niccolò, su cui domina il Castello Malaspina, i visitatori durante la cena possono assaporare i piatti tipici della tradizione tra cui i rinomati Ravioli di Santa Margherita. Inoltre, presso il vicino oratorio dei SS. Rocco e Antonio Abate è allestita una Mostra mercato e pittorica in cui gli hobbisti possono esporre i propri manufatti.

 

Leave a comment

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy.

Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. LEGGI DI PIU’ >